playjuggling

Bolle di sapone giganti

Perchè le bolle di sapone vengono proprio bene quando c’è molta umidità, molto caldo e poco vento. E quindi mi piace approfittarne, perchè a Dafne iniziano a piacere (dopo un’iniziale diffidenza) e adesso che ha imparato a camminare (da ben 5 giorni, signore e signori!) può rincorrere le bolle a suo piacimento, divertendosi ancora di più.

La miglior ricetta per fare delle vere bolle di sapone giganti per me è quella di Comida de Mama: con questa ricetta si può sfidare la forza di gravità! 

Ecco gli ingredienti:

(usando come unità di misura un vasetto di yogurt)

1 vasetto di sapone liquido per i piatti (di buona qualità, piuttosto denso)
12 vasetti di acqua
1/3 di vasetto di glicerina liquida

La glicerina liquida si trova in farmacia: è facoltativo usarla, ma dà un risultato migliore.

Una volta preparata la mistura, occorre lasciarla a riposo per un paio di giorni.
Per creare le bolle si può usare un filo di ferro ripiegato a forma di cerchio, o anche riciclare un appendiabiti di quelli delle lavanderie, piegandolo a proprio piacimento.

Se invece volete proprio esagerare, usando altri materiali (bambù, spago, lana, fil di ferro…), per fare delle bolle da guinness, ecco qualche idea:

- Su Instructables, con bambù e spago;
- Su Lakeshore Learning, con materiali di riciclo: la plastica delle lattine di birra e i bastoncini dei gelati;
- Con il filo di ferro: in una soluzione elegante, come propone Martha, o in una soluzione casalinga come in Frugal Family;
- Su Ehow, con la lana.
Perchè diciamocelo: le bolle di sapone industriali sono comode nei loro contenitori colorati, ma non fanno delle bolle degne di questo nome.

E poi non è tanto meglio farsi aiutare dai bambini a preparare la propria mistura per le bolle, in modo da renderli partecipi di tutto il processo?