playjuggling

Il sapone:

Usa un sapone liquido per lavare i piatti. Il migliore in commercio è lo Scala piatti verde da 1250 ml..

L'acqua:

In genere l'acqua del rubinetto va bene, in caso contrario puoi usare un'acqua minerale naturale poco costosa. Non usare l'acqua demineralizzata dei ferri da stiro.

Additivi:

Compra in farmacia o drogheria della  glicerina purissima.
Se non trovi la glicerina puoi usare del miele o prova ad esperimentare con uno sciroppo alimentare molto denso come lo sciroppo di frumento, un preparato per fare i dolci.

Formula:

Per ogni litro di acqua mettere  tra i 200 e i 300 cc. di sapone e i  100 e i 150  cc. di glicerina
Poi fai  una prova,  se le bolle sono fragili e scoppiano subito,  aggiungi  poco alla volta piccole quantità di sapone e glicerina e ripeti la prova.
Non posso mettere quantità precise perchè dipende da molte variabili, (umidità dell'aria, tipo di acqua utilizzata, sapone utilizzato, purezza della glicerina, eccetera)

Il rapporto 10:3:1 è quindi indicativo per cominciare,  poi bisogna provare.

Un buon sistema per verificare è quello di bagnare nella saponata l'estremità di un bicchiere e poi con una cannuccia soffiarvi una bolla e con un orologio misurare il tempo di durata. Segnarsi i tempi di diverse formule e poi impiegare naturalmente quella che crea le bolle più durature.

Attrezzi:

Tubi, cannuccie di plastica, imbuti ecc. possono servire per soffiare le bolle di sapone in modo tradizionale,  ma è difficile con questi mezzi realizzare bolle più grandi di  trenta-quaranta centimetri di diametro.
Per fare bolle più grandi bisogna sfruttare un altro principio completamente diverso: la bolla viene gonfiata sfruttando il movimento del braccio e della mano e utilizzando un cerchio sul quale si crea prima una membrana di sapone che si gonfierà appunto muovendo il braccio.

Si possono fare cerchi di diametri diversi a seconda della grandezza del recipiente in cui è contenuto il sapone.

Costruzione: Utilizzare quel tubo di plastica flessibile  con struttura anellare che viene utilizzato dagli elettricisti  come membrana protettiva per i fili della corrente elettrica. Ce ne sono di diverso diametro. Quello da 1 cm. funziona egregiamente e costa 20-30 centesimi al metro. Tagliare un pezzo di tubo della misura voluta. Con una sessantina di cm.  si può già fare un ottimo cerchio per cominciare. Se ne possono fare naturalmente di molto più grandi. Io uso anche dei cerchi che superano il metro di diametro. A questo punto, si taglia da un listello di legno quadrato di 1 cm. di lato (si trova in qualsiasi negozio di fai-da-te), un pezzo lungo una ventina di cm., ed un altro pezzo di 5 cm.  Inchiodare il pezzo piccolo sulla sommità del pezzo grande, curvare il tubo e farlo entrare a forza nelle due piccole braccia sporgenti. Ove fosse neccessario, con un coltellino si possono sagomare le due braccia. Riempire gli eventuali spazi con della colla a caldo e alla fine fasciare con del nastro  isolante.  

Un modo ancora più semplice per realizzare  un buon cerchio è il seguente, fare un cerchio delle dimensionoi volute con del filo di ferro di 1 mm. di spessore, va molto bene quello ricoperto di un piccolo strato di vernice verde che viene usato per il giardinaggio. Dopo aver fatto il cerchio deve rimanere una certa lunghezza di filo per fare l'impugnatura. Già così  funziona discretamente,  se però si vogliono fare molte bolle di seguito senza doverlo immergere nel sapone,  bisognerà pazientemente ricoprire tutto l'arco del cerchio con della lana. Si possono comprare per 3-4 euro dei gomitoli di lana spessa. La lana serve per assorbire molto sapone in modo da poter fare bolle più grandi  ed innumerevoli con una sola immersione.

Trucchi e giochi.

Già fare delle bolle di sapone di una certa grandezza ed osservare i meravigliosi colori che si compongono sulla superficie è una cosa straordinaria. Ma con le bolle si possono fare un sacco di trucchi,  esperimenti,  giochi.

Non voglio  appesantire troppo questa guida  e mi limiterò qui ad indicarvi alcune delle cose che si possono fare. Se volete trovare indicazioni maggiori  ed un sacco di altre informazioni ed indicazioni, venite a trovarmi nel mio sito. L'indirizzo lo trovate nella mia pagina personale:

http://members.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewUserPage&userid=festaprim

Eccovi alcune cose che potete fare, sono semplici e richiedono solo un minimo di pratica.

Per far posare una bolla sul palmo della mano basta avere l'accortezza di bagnarla preventivamente nel liquido.

Se invece volete proprio palleggiare con le bolle basta indossare dei guanti di lana pura.

A questo punto si può organizzare un incontro di tennis o di basket, con una rete ed un canestro ed uno o più giocatori tutti muniti di guanti.

Un altro gioco molto bello è quello di far figliare o partorire una bolla, cioè riuscire a mettere una bolla piccola dentro una più grande. Per farlo soffia con un tubo di plastica una bolla di una diecina di centimetri di diametro e poi, utilizzando il cerchio cerca di imprigionarla dentro una bolla più grande.

Un altro metodo per mettere una bolla dentro la bolla è quello di fare una bolla grande e poi soffiare mentre è in aria vicino alla superficie della bolla come se si fischiasse. Non è facilissimo,  ma la soddisfazione quando si impara è grande.

Se costruisci un cerchio di grandi dimensioni che abbia due manici invece di uno ed usi un contenitore molto largo, puoi fare un gioco molto divertente. All'interno del contenitore metti uno sgabellino,  qualcosa insomma che stia al di sopra del livello del sapone. Ci fai accomodare sopra in piedi un bambino,  a questo punto basta afferrare il cerchio per i due manici e sollevarlo orizzontalmente,  ed il bambino si ritroverà inglobato all'interno della bolla.

Metti una coperta di lana stesa per terra e usala  per farci atterrare decine di bolle di tutte le dimensione che si urteranno e rimbalzeranno.

Ci sono tantissime altre cose che si possono fare: bolle esplosive,  bolle all'idrogeno che portano messaggi scritti, torri di bolle,  sculture,  la giostra ,  eccetera.  Come dicevo tutte le altre possibilità le potrete vedere con abbondanza di foto e spiegazioni nel mio sito.

Buone Bolle a Tutti.