playjuggling

Elena Zanzu trapezista

Nasce a Cagliari, in Sardegna. Da piccola, canta in coro, recita a scuola, suona il flauto, pratica diversi sport, disegna, scrive racconti e sogna di diventare astronauta. 
A 18 anni si trasferisce a Bologna, dove entra nei circuiti underground e partecipa attivamente alla diffusione del movimento dei teknoraves in Italia. Impara da autodidatta le basi di giocoleria, giochi pirotecnici, musica elettronica e tromba. Si esibisce nelle piazze, nei raduni raves e nei centri sociali. Inizia a suonare nella Banda Roncati, straordinario progetto di musica sociale, in cui suona tuttora, e a collaborare con l'Associazione Sarditudine nell'organizzazione del Festival Internazionale di Musica Teatro e Arti VisiveIsole che Parlano, a Palau. 
Nel 1999 si trasferisce in Belgio con una borsa di studio e scopre le arti circensi. Per due anni è in formazione nella scuola di circo Espace Catastrophe. Si appassiona al trapezio ed è la prima allieva ammessa in entrambe le scuole specializzate di Bruxelles: l'Atelier du Trapèze di Fill DeBlock e la Scuola Palacy di Philippe de Coen, oltre a partecipare ad un workshop della compagnia di trapezio volante Arts Sauts, a Parigi. Contemporaneamente frequenta l'Accademia di Musica Jean Absil, l'Accademia di Musica Franz Constant e l'Accademia di Danza Yantra. Suona la tromba nell'Orchestra Sinfonica di Louvain-la-Neuve e nella Società Filarmonica di Jette a Bruxelles. 
Nel 2002 si trasferisce in Canada con un'altra borsa di studio e si specializza in trapezio oscillante insieme all'eccezionale maestro russo Victor Fomine. 
È laureata a pieni voti in Filosofia all'Università di Bologna, con una tesi sperimentale al Dipartimento di Spettacolo, dal titolo "Il Trapezio Oscillante. Storie di Circo nell'Aria". 

Dal 2004 è membro dell'associazione canadese dei professionisti delle arti circensi, En Piste.
Insegna trapezio fisso, volante e oscillante (Trapezium, Club Med, École Léotard). 
È tecnico-longiatore di trapezio oscillante e di corda volante: Festival du Théâtre de Rue di Shawinigan (Quebec), Cirque Sublime (Toronto), Festival di Gatineau (Ontario), Studio Léotard (Montreal). 
Scrive diversi soggetti per il circo. 
Nel 2006 crea a Montreal "La Storia", spettacolo in solo di trapezio oscillante, come regista e interprete.