playjuggling

Innanzitutto.....perchè giocare con due Diablo?
Fondamentalmente non sono mai riuscito a darmi una risposta precisa, forse perchè
vedevo parecchia gente che lo faceva ed io che con uno me la cavavo benino non ci
avevo mai provato? Non lo so, fatto sta che giocare con due diablo è sicuramente meno
dinamico, elegante e chi più ne ha più ne metta che giocare con un diablo solo, a volte ti
senti un imbecille che guarda questi due cosi che si rincorrono e basta, ma quando si
incomincia a fare il primo trick ecco che arrivano le soddisfazioni e si dimentica tutto il
resto, per me tutt'ora ci sono periodi in cui mi dimentico i trick con un diablo perchè come
un idiota continuo a cercare di fare un trick con due che non mi verrà mai! :o)
Tornando alle cose serie...la domanda che più di frequente ci si sente fare quando si gioca
con due diablo è: "Ma come fai a partire con due??" ...e allora.......
LA PARTENZA
Avete presente il nodo che si fa attorno all'asse del diablo per la CARICA VELOCE ? (se
non l'avete presente andate nella sezione 1 diablo e rinfrescatevi le idee) Praticamente la
partenza a due diablo a mio parere più semplice ed efficace si basa completamente su
questo tipo di nodo.
Innanzitutto carichiamo per bene un diablo (diablo1)tenendo l'altro (diablo2)a portata di
mano (io per comodità lo tengo sotto l'ascella sinistra). Una volta che il diablo1 ha
acquisito una velocità elevata, prendiamo entrambe le bacchette con la mano sinistra
tenendole con le punte ben distanti. Prendiamo a questo punto il secondo diablo
afferrandolo dalla calotta esterna, lo appoggiamo passando dall'esterno alla corda di
destra in una posizione piu' vicina alla bacchetta possibile e gli facciamo fare un giro
attorno alla bacchetta o comunque lo annodiamo in modo tale che il risultato sia lo
stesso(sempre tenendolo in mano).
Sarebbe meglio allenarsi per un po' a fare questo nodo in modo corretto e in tempi brevi.
Una volta impratichiti con il "piazzamento" del secondo diablo arriva il difficile.
Adesso bisognerà riprendere la bacchetta destra nella mano destra, ma prima di fare
questo è consigliabile dare al diablo2 un principio di rotazione con la mano destra. Per fare
questo senza far "sfarfallare" il diablo basta appoggiare al di sotto delle calotte del diablo2
due dita per calotta (calotta esterna = indice e medio;calotta interna = anulare e mignolo) e
dare una spinta verso l'alto in modo da far girare il diablo. Una volta che il diablo2 è in
rotazione bisogna afferrare la bacchetta destra con la mano destra e dare un colpo deciso
verso alto-destra con la bacchetta appena impugnata in modo tale da sciogliere il nodo
che avevamo fatto a mano e far scendere il diablo2 al livello del diablo1
N.B. Il colpo per sciogliere il nodo deve far girare il diablo2 in senso orario attorno alla
bacchetta di destra.
Il colpo puo' essere dato subito, appena si riafferra la bacchetta destra oppure dopo aver
"SBACCHETTATO" un po' il diablo2 per dargli piu' carica.
Se siete riusciti a seguire fino a qui i passaggi spiegati, probabilmente o siete già riusciti a
far fare un paio di giri ai due diablo, oppure avete già provocato danni ingenti a cose o
persone vicine a voi. Dico questo perchè una volta slegato il diablo 2 il diablo1 salterà
automaticamente attorno ad esso e quindi comincia il carosello di diablo sulla corda.
Tuttavia le prime volte ci saranno Diablo che prendono il volo perchè saltando mancano la
corda o diablo che si scontrano perchè girano troppo piano. Quindi a questo punto un
primo consiglio che vi posso dare è di cercare di tenere le bacchette con le punte rivolte
l'una verso l'altra in modo tale che siano sempre allineate e soprattutto di non tenerle ne
troppo larghe ne troppo strette, diciamo una distanza simile a quella che utilizzate quando
giocate con un diablo solo.
Adesso arriva la parte difficile anche per me da spiegare!!
Una volta finito di fare danni il vostro scopo è gustamente quello di riuscire a mantenere la
rotazione dei due diablo il piu' a lungo possibile. Per adesso tralasciamo la correzione di
inclinazione e di asse per concentrarci sulla rotazione dei due diablo.
Partiamo dal presupposto che i diablo abbiano già fatto un giro per inerzia, per fargli
ripetere questo movimento ad oltranza occorre che con la bacchetta destra si dia una
spinta al diablo che si trova sulla corda destra verso il basso, mentre con la sinistra si dia
un colpetto verso destra (perchè a sollevarlo ci penserà la spinta dell'altro verso il basso).
All'inizio i movimenti qui sopra elencati sembreranno molto macchinosi e poco fluidi,
perchè prima bisognerà passarci diverso tempo per capire in che momento e con quale
forza dare la spinta ai vari diablo....non esaltatevi troppo pero' se riuscite a farli girare...
probabilmente dopo una decina di giri al massimo il tutto si concluderà con i diablo che si
girano o si inclinano e di conseguenza cadono (sono bastardo eh! :o) ) Ma non disperate,
innanzitutto per un bel po' di tempo andate avanti cosi', e in ogni caso qui di seguito vi
spieghero' come fare per raddrizzare i diablo per rimetterli in asse.
CORREZIONE VERTICALE
Le correzioni di rotazione con due diablo sono alquanto coplicate e richiedono parecchia
pratica prima di riuscire ad effettuarle correttamente, anche io tutt'ora vado un po' a
casaccio!!
Comunque, per darvi delle indicazioni di massima posso dirvi che se il diablo si inclina
verso il basso (coppa interna piu' in alto), bisogna cercare, quando il diablo si trova vicino
alla bacchetta destra di colpirlo leggermente sul profilo della coppa interna in modo da
rimetterlo in asse. Sappiate che le prime volte anzichè correggere la rotazione
peggiorerete soltanto la situazione facendo sfarfallare il diablo se non addirittura facendolo
cadere.
Se il diablo è inclinato nell'altro verso bisognerà fare la stessa cosa ma questa volta
ruotando il braccio destro in avanti in senso antiorario in modo da trovarsi con la punta
della bacchetta che punta verso il corpo e colpendo con la bacchetta il profilo della coppa
esterna.
Inutile dire che questa operazione sarà ancor piu' complicata della precedente!

CORREZIONE ORIZZONTALE
La tecnica per la correzione dell'asse in orizzontale, una volta appresa, la utilizzerete
probabilmente anche per la correzione verticale.
Questa tecnica consiste nel colpire l'asse e i coni del diablo, quando il diablo viene verso
destra, con la bacchetta, tenendo la bacchetta leggermente (in proporzine al tipo di
correzione da fare) inclinata orizzontalmente con la punta rivolta verso il corpo piuttosto
che verso l'esterno.