playjuggling

spettacolo giocoleria prototypePrototype è lo spettacolo frutto di una ricerca durata 5anni, durante i quali Jay Gilligan ha indagato e sperimentato nuovi ed avanzati concetti di giocoleria. Lo spettacolo è l’esito di una serie di collaborazioni e si divide in due parti. La prima è dedicata a nuovi trick di giocoleria, inspirati da attrezzi innovativi. Nella seconda Gilligan compone musica dal vivo giocolando con i suoi attrezzi. Il risultato è una rara galleria di immagini inedite e di grande suggestione. Prototype è un solo in cui la giocoleria vive due variazioni: Jay Gilligan esegue complicate sequenze con oggetti di forme originali da lui stesso progettati, intervallate dalla composizione estemporanea di musica elettronica, realizzata su una complicata consolle che reagisce a un touch screen a infrarossi generando – nel mix pattern ritmici e frammenti di comunicazioni dallo sbarco sulla Luna – genera forme grafiche e una propria drammaturgia sonora. A collegare i due lavori il senso dell’equilibrismo a tutti i costi, un retaggio della necessità di strabiliare lo spettatore che dai tendoni e dai cerchi infuocati arriva ora dentro le sale teatrali a sperimentare nuovi codici di relazione sulla scena e con la platea. 14 e 15 SETTEMBRE | h. 21.30

Teatro Le Serre - Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

PRIMA NAZIONALE - UNICA DATA ITALIANA // Durata 60 min // Ingresso 10€ - Ridotto 6€ Prenotazioni 327.7423350 - 011.0714488

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Acquista on line su Vivaticket.it http://www.sulfilodelcirco.com/cartellone_dettaglio_14.html spettacolo giocoleria prototypePrototype è lo spettacolo frutto di una ricerca durata 5anni, durante i quali Jay Gilligan ha indagato e sperimentato nuovi ed avanzati concetti di giocoleria. Lo spettacolo è l’esito di una serie di collaborazioni e si divide in due parti. La prima è dedicata a nuovi trick di giocoleria, inspirati da attrezzi innovativi. Nella seconda Gilligan compone musica dal vivo giocolando con i suoi attrezzi. Il risultato è una rara galleria di immagini inedite e di grande suggestione.
Prototype è un solo in cui la giocoleria vive due variazioni: Jay Gilligan esegue complicate sequenze con oggetti di forme originali da lui stesso progettati, intervallate dalla composizione estemporanea di musica elettronica, realizzata su una complicata consolle che reagisce a un touch screen a infrarossi generando – nel mix pattern ritmici e frammenti di comunicazioni dallo sbarco sulla Luna – genera forme grafiche e una propria drammaturgia sonora. A collegare i due lavori il senso dell’equilibrismo a tutti i costi, un retaggio della necessità di strabiliare lo spettatore che dai tendoni e dai cerchi infuocati arriva ora dentro le sale teatrali a sperimentare nuovi codici di relazione sulla scena e con la platea. 14 e 15 SETTEMBRE | h. 21.30

Teatro Le Serre - Parco Culturale Le Serre – Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco

PRIMA NAZIONALE - UNICA DATA ITALIANA // Durata 60 min // Ingresso 10€ - Ridotto 6€
Dal Laboratorio di ricerca sulla manipolazione di oggetti sono nati nuove e differenti forme di manipolazione successivamente codificate e costruite dal RenegadesignLab in California. Nuovi attrezzi come anelli uniti, anelli mobili, triangoli, quadrati, ganci e clave modificate (fondo piatto, fondo concavo, tagliate) hanno contribuito a creare nuove sequenze di scambio ed interazione con il corpo. Una colonna sonora dal vivo viene prodotta posizionando e muovendo piccoli oggetti sulla superfice del Reactable, tavolo interattivo multitouch che produce suoni e musica. Gli oggetti dotati di appositi sensori trasmettono al sistema della superfice interattiva segnali che vengono letti e trasformati in tempo reale in musica. I suoni variano a seconda della posizione e dell’orientamento degli oggetti che necessitano, quindi, di sempre nuove tecniche di giocoleria per essere spostati e gestiti nello spazio. La sperimentazione con il Reactable è iniziata con il JAM (Juggling and Music), corso offerto per il conseguimento del diploma di specializzazione all’Università di Circo.
caratteristiche principali della musica sono date da campionature di suoni presi dalle trasmissioni del programma spaziale Apollo. La maggior parte delle registrazioni erano spedite dalla superfice lunare e la qualità del suono risulta carente. Il contrasto tra queste registrazioni rudimentali e le innovative tecnologie con cui vengono riprodotte si ritrova nella costruzione stessa del Reactable, apparentemente futuristico, ma in realtà costruito a mano e non ancora collaudato per il commercio. Anche se il design della RenegadesignLab è nuovo, la costruzione a mano di tutti gli oggetti rispecchia le usanze dei giocolieri di una volta, che non disponendo di grandi risorse e scelte realizzavano da soli i loro attrezzi di giocoleria. In quest’ottica tutti gli elementi dello spettacolo sono dei prototipi che per loro natura incarnano lo spirito di ricerca dell’intero progetto.
Jay Gilligan, esponente di punta della giocoleria contemporanea, si è esibito in 23 paesi, proponendo spettacoli solisti e realizzando collaborazioni con importanti compagnie internazionali quali The Gandini Juggling Project, Cie Jérôme Thomas, Les 7 doigts de la main, Cirkus Cirkör e Cirque du Soleil. E’ inoltre docente di giocoleria alla Dans och Cirkushögskolan di Stoccolma ed ha recentemente dato alle stampa un volume sulla giocoleria contemporanea intitolato "5 Catches."